Anello del Benessere: Escursione 4

Sottoanello del Fungo Porcino

LUNGHEZZA: 24,5 km
DISLIVELLO: 670 m

Premesso che i « posti buoni» dove cercare funghi si trovano in tutto il territorio comunale, si è voluto omaggiare questo pregiato prodotto del sottobosco dedicandogli un percorso ad hoc. Ogni fungaiolo sogna di portare a casa un discreto bottino ma per molti cercare funghi rappresenta soprattutto l’occasione per passare una piacevole giornata a contatto con la natura immersi nei colori e profumi del bosco. Il percorso si sviluppa prevalentemente su strada sterrata e in parte su strada asfaltata.
NOTE: attenzione in MTM e a cavallo ad un breve tratto ripido e scivoloso nei pressi dell’attraversamento de Rio Casoni.


Da Maissana (T17) si segue un sentiero parzialmente selciato che scende a valle alla confluenza tra il Rio Orbara e il Torrente Borsa attraversando due ponticelli in pietra. Giunti ad alcune case, si percorre la strada asfaltata che costeggia il Torrente Borsa (S.I.C.) fino in loc. M.no dei Bulli (T14). Qui occorre attraversare il ponte medioevale in pietra sul torrente e risalire lungo il sentiero per Salterana (T13).

Da Salterana si segue la strada asfaltata panoramica (T12) per Tavarone (T11) con magnifiche vedute sulla Val di Vara e le Alpi Apuane . Giunti a Tavarone si prosegue in direzione C. Giandriale (T10) per circa 1,4 km finché in Loc. Cappella (presso serbatoio acquedotto), si imbocca una sterrata sulla destra. Ora si attraversano ombrosi castagneti e dopo aver guadato il Rio Casoni e superato Loc. Campo Ferrarino si giunge a Colli di Sotto (T19). Si prosegue per Passo del Bocco (T8), eccezionale punto panoramico sull’Appennino e il Mar Ligure, potendo osservare come,salendo, la vegetazione muti dal castagneto, alle querce, al bosco di faggio fino alle lande a ginestra di Salzmann e bosso. Salendo si incontra un tradizionale fienile e un curioso pinnacolo roccioso che ricorda un menhir. Si prosegue in discesa in direzione di Maissana (T17) senza trascurare, prima di arrivare nel capoluogo, una deviazione e una visita al minuscolo borgo di Disconesi , raggiungibile in poco meno di un chilometro dall’incrocio indicato dal totem (T18).


SPONSORIZZATO DA: