La Carbonaia


Gli abitanti di Tavarone da sempre sono stati contadini e boscaioli. Vivevano dei prodotti della terra e del bosco e in particolar modo commerciando legna e carbone, prodotto con le tecniche e le procedure della carbonaia


tradizioni liguri e antichi mestieri

Le forme tradizionali di preparazione del carbone di legna, stanno ormai quasi ovunque scomparendo, e nelle residue aree d'Europa dove esse ancora sopravivvono, come nella montagna ligure, i veri protagonisti di quest'attività, i vecchi "carbonini", non esistono più. 

Di queste figure marginali, del loro sistema di vita e delle loro forme di conoscenza, non esistono quasi testimonianze. 

E se il loro sapere tecnico può essere ancora in qualche misura documentato è perchè, qua e là, tale sapere è stato trasmesso dagli ultimi carbonai a famiglie contadine che continuano a produrre il carbone di legna con le procedure di un tempo. 


All'interno della sede del Gruppo Sportivo Tavarone e della Pro Loco Tavarone è possibile visitare una ricca mostra fotografica sulla preparazione della carbonaia

 tecniche e procedure della carbonaia.

Il carbone viene preparato portando la legna ad una temperatura elevata isolandola quasi completamente dal contatto con l'aria. 

La legna viene sottoposta così ad un graduale processo di cottura (carbonizzazione appunto) evitando la sua combustione totale che richiederebbe un signbificativo apporto di ossigeno sottratto alla legna tramite l'isolamento di foglie e terra che caratterizza la carbonaia. 

È in tali condizioni che la legna si trasforma in carbone invece di diventare cenere.